2911 visitatori in 24 ore
 169 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



MariaRimedioTroncia

Maria Rimedio Troncia

Non Sono Poeta...
posso essere un momento... un’emozione... o uno sguardo e via...
posso essere quello che leggi o quello che guardi...
posso essere inchiostro di parole... e basta...
per questo non sono Poeta...
e mai lo sarò...
se ti fermi al nero e non "vedi" il bianco, gli spazi ... (continua)


La sua poesia preferita:
Inter Nos
si parla, si ascolta, si tace

e si mente

-sono single per scelta-
per salvarti il cuore, taci la verità
ma la leggi nei loro occhi
lo sai tu, lo sanno loro
sei sempre arrivata seconda
a qualcuno, a qualcosa

-adoro i bambini, ma quelli...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Settimo Senso
non ho virtù
se non il peccato che ignori

quel colore in esubero
di una sinfonia stonata

nel giorno che non...  leggi...

CercandoMi
sono solo
un numero

InfinitO

un otto
traverso

che...  leggi...

Nulla... Più
di fango vestita
saluta il giaciglio
di terra e lacrime... impastato

ha saziato la bocca di polvere
ha concesso tempo al suo dolore
ma imperterrito germoglio
fiera si innalza

di lei è noto il nome
non più il volto...

rimane...  leggi...

Maria Rimedio Troncia

Maria Rimedio Troncia
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Inter Nos (30/10/2011)

La prima poesia pubblicata:
 
Oltre (07/09/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
AnimaMala (in the name of love?) (20/11/2017)

Maria Rimedio Troncia vi propone:
 Nulla... Più (27/06/2012)
 Inter Nos (30/10/2011)
 CercandoMi (11/11/2011)

La poesia più letta:
 
Incompiuta d’Amore (09/06/2012, 8395 letture)

Maria Rimedio Troncia ha 4 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Maria Rimedio Troncia!

Leggi i segnalibri pubblici di Maria Rimedio Troncia

Leggi i 54 commenti di Maria Rimedio Troncia


Leggi i racconti di Maria Rimedio Troncia

Le raccolte di poesie di Maria Rimedio Troncia


Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Maria Rimedio Troncia? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Maria Rimedio Troncia in rete:
Invia un messaggio privato a Maria Rimedio Troncia.


Maria Rimedio Troncia pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Con gli occhi chiusi

"Con gli occhi chiusi" è un romanzo di matrice autobiografica; nella figura del protagonista, Pietro, si (leggi...)
€ 0,99


Considerazione dell'autore
«Indignata... solo questo... che a distanza di anni non sia cambiato molto...»
Inserita il 09/08/2013  

Maria Rimedio Troncia

La Ballata dei Novantanove

Sociale
ne manca Uno, non siamo Cento, ed ecco a voi il Malcontento
Novantanove è un'immensità, così ci chiaman per comodità
a passi lesti ci siamo mossi, con ali al cuore e nervi scossi
ma non dall'odio, non dalla rabbia, ma dalla spere di aprir la gabbia
ci hanno rinchiuso, silenzio dorato, che a peso d'oro abbiam pagato
siamo studenti, pensionati, mani operaie ma disoccupati
grande paese, un girotondo, non per noi ma per il mondo
e in giro andiam a cercar lavoro per assicurarci un futuro d'oro
l'oro c'è, questo è vero, è bello e tanto, ma non sincero
ed è per noi padre di rabbia, a esser d'oro è solo la gabbia
non la nostra, ma la loro, dove tengono il tesoro
accumulato, in tanti anni, di nonni e padri immani affanni
saremmo noi gli ereditieri, ma non dell'oro e di quegli averi
a noi ci dicono, che siam quelli, che il sacrificio farà belli
ma il sacrificio è solo il nostro, per conservare a loro il posto
guardare avanti, riverenti, olio di gomito, stringere i denti
ma quell'olio è mar d'inchiostro e il sacrificio è sempre il nostro
quante parole nelle leggi belle, dolci e buone caramelle
non siamo Cento, ne manca Uno, ma di certo non Nessuno
troppe facce e tanti nomi, sghignazzanti come gnomi
Stato, Scuola e Finanza, qui salassa la speranza
auto blu e privilegi, che per l'anima son sfregi
stanno li a confermare, che il tesoro può sfamare
non le masse, non le genti, ma le caste prepotenti
con decreti e bei condoni, lor si fanno lauti doni
manovrine a non finire ad ingrossar le loro spire
in tutto e niente onnipresenti, a rider poi dei deficienti
che siamo noi da questa parte, a dividerci le carte
Novantanove, non siam Cento, che stentiam nel malcontento
e i passi son di più, per noi Indignati di schiavitù
con fiori in mano e non con bombe, a marciare sulle catacombe
a urlare a loro e a tutto il mondo, che siamo stufi del girotondo
e se noi portiamo i fiori, cosa faranno lor signori
quelli belli e incravattati, contro noi ipotecati
umiliati a settanta anni a navigar nei magri affanni
ridon pure della massa, che lavora e che tartassa
studi e speri l'occupazione, ma sarà solo evasione
di cervelli, a loro dire, anche di corpi per non morire
in un paese che di sicuro, di silenzio vuole il futuro
siamo andati per urlare che in questa terra vogliamo stare
e se di passi ne servon cento, inizia ora, fammi contento
il mio e il tuo con premura, per sconfiggere la paura
di un domani molto incerto, che di passi ne brama cento
neanche quelli basteranno, se da padrone farà l'inganno
ti diranno sei nessuno, perché a quei passi ne manca uno
il mio o il tuo non si può dire, se la voce sapran zittire
ma se vorrai con me urlare, il sospeso potrem pagare
pochi passi ma incisivi, per rimanere almeno vivi
qui mi scuso per lo sfogo, sono parole, niente rogo
della massa Indignata sono figlia disoccupata
quel che cerco è un lavoro, senza pagarlo a peso d'oro
d'oro semmai vorrei il futuro, al riparo da un bel muro
quel muro alto di sobrietà, che ha solo un nome, e chissà
e se i passi sono cento, padri e figli al malcontento
qui ne manca sempre Uno, lo chiedo in resto a messer Nessuno
quel che chiedo è dignità, non morire di povertà
e non di pianto sarà quel muro, se a fare il passo sarà Nessuno
forse neanche di felicità, ma solo o almeno di Onestà



Maria Rimedio Troncia 22/10/2011 10:32| 2| 1358 1281


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - elena rapisa
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Manca quell'uno per fare cento...
per dissipare quel malcontento,
ché se ciascuno facesse il suo
un lieto vivere sarebbe tuo.
Questo mi ha trasmesso l'autrice.
E tutti staremmo bene.
Bel ritmo in questa ballata, che parte benissimo,
a tratti stenta, chiede dignità e onestà nel finale.
Impegnativa, ben scritta. Speme di tutti.»
Club Scriverepoeta per te zaza (17/08/2013) Modifica questo commento

«Un grande manifesto d'attuale socialità veste il tema egregiamente la poeta con una eccellente lirica che trovo espressa con grande forza e nobiltà d'animo e fierezza e condivido tutti gli aspetti di critica verso un sociale che lascia poco o niente ai cittadini onesti e vogliosi di partecipare come il grande signor G canta nella sua eccellente canzone, per tutto ciò io metto un segnalibri e segnalo per la lettura che ritengo utile per quanti vogliano far sentire la loro voce per ottenere dignità e maggiori diritti.»
PULSE Morganti Paolo (22/10/2011) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Sociale
Eri li... a cento passi
La Ballata dei Novantanove

Tutte le poesie



Maria Rimedio Troncia
 I suoi 10 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Ho fatto un Sogno (13/06/2012)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
SoneAnima...(nel ricordo di Andrea) - Prima Parte (04/10/2013)

Una proposta:
 
Noi, Estremisti della Vita (06/09/2013)

Il racconto più letto:
 
Ho fatto un Sogno (13/06/2012, 1296 letture)


 Le poesie di Maria Rimedio Troncia



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it